Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Teatro di Relazione

Dal 2015 ho la fortuna di seguire la progettazione e lo sviluppo del Teatro di Relazione, nato dalla collaborazione di Teatro a Molla e Cooperativa dai Crocicchi

L’improvvisazione teatrale è comunemente considerata una risorsa preziosa anche fuori dal palco.
Molti infatti approdano a questa disciplina mentre sono alla ricerca di tecniche e mezzi per la propria crescita personale.

L’obbiettivo del Teatro di Relazione inizialmente era proprio questo: fornire una serie di strumenti che potessero essere utili agli operatori impegnati in relazioni di aiuto.
L’esperienza è stata accolta in modo estremamente positivo, tanto da essere proposta in seguito anche agli ospiti delle strutture di accoglienza (es. comunità per mamme con bambini o adulti post comunità terapeutica) dove diventa un’attività strutturata all’interno del percorso residenziale.

Lo scopo di questo progetto è diventato nel tempo quello di creare uno spazio di comfort, fatto di comprensione e complicità.
Uno spazio dove la sospensione del giudizio diventa la chiave per consentire ai partecipanti di confrontarsi con gli altri, aprirsi verso l’esterno, acquisendo quella fiducia di sé indispensabile alla maturazione di ogni individuo.

Il giocare insieme; lo sperimentare piccoli fallimenti e piccole vittorie nel mettersi in gioco; il poter uscire dai ruoli che normalmente vestiamo o che gli altri ci impongono.
Una vera e propria palestra per allenare le proprie abilità di relazione.

Un patrimonio personale che tutti noi dovremmo sviluppare al meglio.

Qui trovi la pagina ufficiale del progetto

Leave a comment

This Pop-up Is Included in the Theme
Best Choice for Creatives
Purchase Now